Novamedia
  Riviste Scientifiche
  Edizioni
  Per gli Autori
  Abbonamenti
  Contatti
  ENGLISH VERSION
 
 
     

NOVAMEDIA S.r.l.
Sede Operativa:
Via Martiri della Libertà, 5 28041 ARONA (NO)
Sede Legale:
Via Martiri della Libertà, 5 28041 ARONA (NO)
Tel +39 345 5099724
C.F. e P.IVA 02013320037
CCIAA di Novara
Reg. Imp. di Novara n. 02013320037
R.E.A n.210039

NOVAMEDIA S.r.l. è la società di editoria scientifica di

Società Italiana di Pneumologia / Italian Respiratory Society (SIP / IRS)
website: www.sipirs.it


 
 

Edizioni

  

Carlo Grassi, 90 anni di Pneumologia
A cura di Fernando De Benedetto, Stefano Nardini e Claudio M. Sanguinetti

Novamedia Editore, 2016



Prefazione al volume

Nel ringraziare un Maestro di Pneumologia e di vita come il Prof. Carlo Grassi si corre il rischio di essere prosaici e di cadere nel groviglio delle espressioni di circostanza. Io credo invece che per rendere un doveroso omaggio alla sua figura in occasione del novantesimo compleanno sia molto più significativo farlo anche con un libro, uno di quegli strumenti che egli ha saputo utilizzare così bene per solcare una traccia profonda nella Storia della Medicina del nostro paese. Mi sono chiesto quindi quale sia il sentimento più corposo che personalmente nutro, io come tantissimi altri colleghi, nei confronti del nostro Maestro più illustre e mi sono accorto che, tra i tanti, prevale un grande affetto.
Ed ho capito anche il perché.
Il Prof. Grassi è un uomo di classe, una di quelle persone nobili d’animo, di stampo antico, così rare a trovarsi al giorno d’oggi.
Egli ha costantemente manifestato rispetto per gli altri, sia verso i suoi colleghi , che verso l’ultimo dei suoi studenti. Un rispetto accompagnato da tantissime altre qualità, tra le quali non è mai mancata la componente autoironica, che, se saputa maneggiare, mette subito in risalto quella che è la classe di un uomo, ben lontana dal semplice atteggiamento autocelebrativo.
Caro Professore, anche se solo in parte riusciremo ad affrontare la vita mettendo in pra¬tica i Suoi insegnamenti ed imitando il Suo stile, quello sarà il modo migliore e più sentito per esprimerLe i nostri ringraziamenti.

Sempre Suo allievo.

Gianfranco Sevieri




  

Antonio Di Gregorio

Sulla Croce Alla Sua Sinistra

Novamedia Editore, 2009



Antonio Di Gregorio, già primario ospedaliero, storico della medicina, cura rubriche specialistiche su riviste del settore.
Nel 1992 pubblica "La cura del mal sottile" (Grafica 5 - Arco).
Nel 2006 pubblica "L'arte del mal sottile - Malati illustri per illustri opere" (GPANet - Milano)

"Sulla croce alla sua sinistra" non tratta di tematiche inerenti alla medicina, ma si propone come un contributo all'affannosa e perenne ricerca di senso dell'uomo, tra fantasia, riflessione e speranza.


Introduzione del volume

La scienza moderna e la tecnologia, sempre più sofisticata, non spengono la tradizione dei medici umanisti.
Antonio Di Gregorio appartiene a questa categoria. Ha dato alle stampe di recente uno scritto sulla biografia di numerosi artisti, morti di tubercolosi polmonare, L’Arte del mal sottile.
Ora si è cimentato con un tema di più ampia portata, Sulla croce, alla sua sinistra.
Tratta della crocefissione di Cristo da lui ricostruita attraverso la storia e l’immaginazione, dove si ascolta la voce centrale del personaggio che sta alla sinistra della croce.
Una voce universale, sempre attuale, tanto da poter riflettere quella dell’Uomo Moderno “con la sua ansia di conoscenza e con i suoi tragici dubbi”. Questo il nocciolo “duro” di tutta la storia. Non credo sia il caso di entrare nei particolari, è meglio che il lettore lo faccia da sé, vivendo le sue emozioni e cogliendo i tanti spunti di riflessione pagina per pagina.
Dico solo che conosco da tempo l’Autore con cui ho spesso parlato volentieri negli incontri congressuali della nostra Specialità (la Pneumologia).
Ho apprezzato il suo interesse per la cultura, non solo letteraria, e la sua capacità
di vedere il mondo da molte angolazioni, con il distacco di chi ha capito molte cose.
Un atteggiamento che traspare bene in questo scritto.
Merita leggerlo.


Benito Leoncini
Già primario, Divisione di Pneumologia,
Ospedale Cisanello, Pisa
Presidente onorario AIMAR